Macron carbon tax alle frontiere

Macron
Pubblicazione: 19 aprile 2018
“Abbiamo bisogno di una sovranità più forte, una sovranità europea complementare a quella degli Stati”, che deve “proteggere” i cittadini ed è “la condizione per il futuro delle nuove generazioni”. Lo ha affermato il presidente francese, Emmanuel Macron, durante il suo primo discorso di fronte alla plenaria del Parlamento europeo ieri a Strasburgo. Macron ha sottolineato la necessità di difendere “la sovranità economica e commerciale” e in particolare “i nostri settori strategici in materia d’investimenti, e di proteggere i nostri lavoratori e consumatori” con “una politica commerciale più realistica”. Il presidente ha poi auspicato una maggiore “sovranità climatica ed energetica”. “Bisogna riaprire il dibattito al rialzo riguardo al nostro contributo agli obiettivi della Conferenza di Parigi”, ha detto. “La Francia – ha annunciato – spingerà avanti l’idea di un prezzo minimo per le quote di CO2” e “per una carbon tax alle frontiere come condizione per una transizione energetica credibile”.