guarda video corporate

Una storia iniziata nel 1951 che continua fornendo ai nostri clienti
fonti di energia rinnovabile, pulita e al servizio dell’ ambiente.

attestazioni e certificazioni

La Carbotermo S.p.A. è una Società in possesso di attestato di qualificazione alla esecuzione di lavori pubblici ai sensi del DPR207/2010 e di certificazione dei sistemi qualità, ambiente, sicurezza ed energia rilasciata da Enti accreditati , ad evidenza che la gestione delle attività aziendali e delle modalità di prestazione dei servizi e di progettazione e installazione di impianti tecnologici sono effettuate in conformità ai criteri stabiliti dalle norme internazionali di riferimento.

Attestazione di qualificazione alla esecuzione di lavori pubblici rilasciata ai sensi del DPR 207/2010

Sistema di Gestione per la Qualità

Fornitura e Distribuzione di Pellet di legno certificato, classe di qualità A1 e A2

img

Carbotermo S.p.A.

è sempre in contatto con te,
se sei cliente o se vuoi diventarlo.

Richiedi un preventivo
ti contatteremo noi in poche ore

richiedi preventivo

pronto intervento

Il servizio di Reperibilità
e Pronto Intervento
viene assicurato 24 ore su 24
per 365 giorni all'anno

02.30.82.444

News
La Cre allenta vincoli al capacity market. Intanto indicazioni sul prezzo del nucleare Edf: 48 €/MWh (articolo di Quotidiano Energia)
 martedì 22 settembre 2020

ansa.it - Ambiente&Energia - Focus Energia

La Cre allenta vincoli al capacity market. Intanto indicazioni sul prezzo del nucleare Edf: 48 €/MWh (articolo di Quotidiano Energia)

Scienziati Noaa stimano il 2020 fra i 5 anni più roventi
 venerdì 18 settembre 2020

ansa.it - Ambiente&Energia - Clima

Scienziati Noaa stimano il 2020 fra i 5 anni più roventi

E chiede di far valere l'obiettivo della neutralità climatica al 2050 per tutti i singoli Stati membri.
 lunedì 14 settembre 2020

qualenergia.it - Articoli

E chiede di far valere l'obiettivo della neutralità climatica al 2050 per tutti i singoli Stati membri.

L’Ispra ha stimato per tutto il 2020 tra 160mila e 440mila tonnellate di dispositivi anti Covid-19 da trattare come spazzatura indifferenziata. Gli inceneritori non bastano, soprattutto al Sud
 lunedì 14 settembre 2020

ilsole24ore.com - Temi Caldi

L’Ispra ha stimato per tutto il 2020 tra 160mila e 440mila tonnellate di dispositivi anti Covid-19 da trattare come spazzatura indifferenziata. Gli inceneritori non bastano, soprattutto al Sud