Efficienza energetica, abbiamo un problema: “effetto rimbalzo” peggio del previsto

Cattura
Pubblicazione: 5 marzo 2021
William Stanley Jevons colpisce ancora, anche se è morto da 140 anni.

L’economista inglese, nel lontano 1865, si accorse di una cosa strana: più si aumentava l’efficienza delle macchine a vapore, così che producessero di più con meno carbone, e più carbone veniva estratto dalle miniere.

La ragione la scoprì rapidamente, spiegandola nel saggio The Coal Question: più le macchine diventavano efficienti e più il loro lavoro costava meno, così che venivano acquistate e applicate in sempre maggiori quantità e settori, finendo per richiedere complessivamente più carbone di prima....


Di seguito riportiamo il link al quale potersi collegare per poter visualizzare l'articolo integrale: 

https://www.qualenergia.it/articoli/efficienza-energetica-abbiamo-un-problema-effetto-rimbalzo-peggio-del-previsto/