Dopo la pandemia, i rifiuti

Immagine 2022-02-16 164828
Pubblicazione: 16 febbraio 2022
La pandemia ha creato una montagna di rifiuti sanitari in più che rappresenta una seria minaccia per l'ambiente. A lanciare l'allarme è stata l'Organizzazione mondiale della sanità. Cosa significa concretamente? Come affrontare il problema?

"La pandemia ha generato un volume di rifiuti enorme", ha spiegato Maggie Montgomery, curatrice del rapporto OMS. "Parliamo di tre quattro volte di rifiuti in più; nelle strutture sanitarie si arriva fino a dieci volte in più".

Secondo l'OMS, infatti, le Nazioni Unite hanno distribuito 144'000 tonnellate di siringhe, aghi e contenitori; 87'000 tonnellate fra mascherine e guanti, 2'600 tonnellate di rifiuti non infettivi generati da 140 milioni di test; 731'000 litri di rifiuti chimici equivalenti a un terzo di una piscina olimpionica.